Progetto “Prove libere per un mondo migliore”

La “Fondazione Mancuso Onlus”, nell’ambito delle attività in favore dell’ambiente, ha attuato il Progetto “Prove libere per un mondo migliore”, finanziato e patrocinato dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero dell’Ambiente, finalizzato a promuovere una più profonda coscienza ambientale, attraverso una serie di azioni ed eventi mirati a coinvolgere l’universo scolastico ed, in generale, l’intero territorio.

552389_229765957151535_492311303_n

Durante la prima fase, la “Fondazione Mancuso Onlus” ha incontrato gli alunni delle scuole superiori e medie del circondario dei Nebrodi, allo scopo di informarli sull’importanza della raccolta differenziata dei rifiuti e la salvaguardia dell’ambiente, nonché di sviluppare nel singolo individuo la consapevolezza delle proprie responsabilità e promuovere la convinzione che sia possibile realizzare cambiamenti.

Durante la seconda fase, invece, presso il Cine-Teatro “Aurora” di Sant’Agata di Militello, il giornalista Luca Pagliari (La 7) ha tenuto una rappresentazione.

IMG_0722

Durante la fase conclusiva del progetto, sempre presso il cine-teatro “Aurora” di Sant’Agata Militello, è andato in scena lo spettacolo teatrale-musicale “Mi riciclo”, con l’attrice Cinzia Scaglione, la cantante Katia Mastrolembo, i musicisti Tindaro Raffaele (pianoforte), Peppe Imbroscì (basso), con la partecipazione delle ballerine Francesca Melillo, Chiara Foresto e Alessandra Ruggeri, coordinate dal coreografo Roberto Antonazzo. Regia a cura di Italo Zeus. Subito dopo, è stato proiettato un documentario realizzato dal regista Francesco Lama.

Prove libere per un mondo migliore


468 ad